Feeds:
Articoli
Commenti

terme di venezia abano il mattino di padova 3 novembre 2014 expo milanoQuesta notizia sta facendo il giro del Web, sono in molti a commentare anche su facebook.

Venezia è in regime di Commissariamento del Comune, manca una voce ufficiale della Città dei dogi.  

Per la cronaca rammentiamo al Comune di Abano Terme che il nome “Terme di Venezia” è già classificato come termine. E’ stato registrato il 6 dicembre 2009 da Vittorio Baroni per questo sito, con Licenza d’uso internazionale Creative Commons (v. specifica a fine pagina qui).

Ecco alcuni commenti sull’articolo del Mattino tratti dai gruppi facebook di Venezia:

  • Masel Scarpa fa una proposta del tipo “perché non le ha chiamate le “Terme del Santo?” E aggiunge “non mi sembra che Abano sia una realtà veneziana,a meno che non voglia citare la storia quando eravate sotto la Serenissima!”.
  • Alessandro Galassi chiede invece “cosa ne pensano i Veneziani dei progetti del Sindaco di Abano Terme? Non solo vorrebbe usufruire del nome di Venezia per essere inserito nel programma di promozioni del Expo 2015, pare che vorrebbe anche convincere i turisti di fermarsi negli hotel di Abano piuttosto che a veneziani !!”.

Puoi lasciare il tuo commento qui sotto, grazie.

Annunci

Tra i punti di forza delle Terme Euganee c’è la storia antica della cultura termale e, a testimonianza di questo valore, numerosi sono i ritrovamenti archeologici a Montegrotto Terme.

La statua dell’imperatore Adriano è conservata al Museo Archeologico di Venezia e agli scavi romani che si possono ammirare lungo il Viale della Stazione. Gli scavi effettuati verso la fine del ‘700 e nel ‘900 hanno riportato alla luce i resti di un complesso termale costituito da tre vasche per immersione con un articolato sistema di canalizzazione. Vicino, i resti di un teatro del I sec. e un ninfeo.

Come valorizzare la storia delle Terme Euganee?

Ecco l’interessante spunto di Girolamo Zampieri, ex direttore-conservatore del Museo Archeologico di Padova fino al dicembre 2009. Il passaggio è tratto dall’intervista realizzata a fine 2006 da Luisa Calimani e pubblicata sul sito dell’Associazione Villa Draghi.

“L’idea “Museo delle Terme” nella prestigiosa sede di Villa Draghi (o altra sede idonea), nel Comune di Montegrotto, va perseguita con quella cura e attenzione che un Museo del genere esige. Le Terme: ecco la specificità del Museo; Terme, che non hanno conosciuto soluzione di continuità almeno dall’VIII secolo a.C. ad oggi, da quando cioè i Veneti antichi, nell’area dove poi sorse San Pietro Montagnon (l’attuale Montegrotto Terme), innalzarono il santuario più antico e venerato del territorio padovano, meta continua di infermi e di devoti che nell’offerta votiva cercavano di entrare in contatto con il sacro e dove la divinità manifestava il suo potere attraverso l’azione benefica delle acque solforose. Anche per Abano, la cui distinzione geografica era allora inesistente, le Terme erano fonte di benessere, luoghi d’incontri e di potere politico che nel controllo di quel bene prezioso aveva fatto la fortuna del successivo centro romano.”.

L’area archeologica di Montegrotto, dal 2001 è oggetto di studio della Scuola di Specializzazione in Archeologia dell’Università di Padova che opera in una vasta area archeologica, situata tra via Neroniana e la linea ferroviaria Padova-Bologna, già oggetto di indagini da parte della Soprintendenza Archeologica tra il 1989 ed il 1992. Il progetto si configura oggi come un’indagine ambientale e storico-archeologica multidisciplinare, con la diretta collaborazione di molti dipartimenti dell’Ateneo patavino e veneziano per analisi geomorfologiche, paleoambientali, antropologiche, archeometriche, geofisiche, chimiche, petrografiche.

.

Paul Humbert Brennan è conosciuto come Kemjö. Padovano, originario di Este ha vissuto a lungo a Battaglia Terme. Kemjö, ama pubblicizzare Venezia e il Veneto in tutto il mondo.

Queste sue foto di Venezia sono un regalo agli amici delle Terme di Venezia, grazie!

Segnalaci le tue foto di Venezia a termedivenezia@gmail.com

PER NON DIMENTICARE OLOCAUSTO E LE FOIBE FILM A MONTEGROTTO TERME 2012

In occasione della “Giornata della Memoria”

dedicata lle vittime dell’Olocausto

Mercoledì 8 febbraio 2012 ore 17.30

Sala Panoramica Palazzo del Turismo

Proiezione del film

“VENTO DI PRIMAVERA”

In occasione del “Giorno del Ricordo”

in memoria delle vittime delle foibe

Giovedì 9 febbraio 2012 ore 17.30

Sala Panoramica Palazzo del Turismo

Proiezione del film

“IL CUORE NEL POZZO”

INGRESSO LIBERO
Info: Settore Servizi alla Persona – 049/8928782

DOMENICA 16 OTTOBRE 2011

“VENI, VIDI…L’AREA ARCHEOLOGICA DI VIA SCAVI”

A MONTEGROTTO TERME

Dalle ore 15.30 alle 17.30 con turni consecutivi della durata di 20 minuti ciascuno, al prezzo speciale di di 1€ a persona

L’evento è curato dalla dr.ssa Cinzia Tagliaferro con lo Studio D Archeologia Didattica Museologia

INFO

Ufficio Cultura, Settore Servizi alla Persona

Tel. 049 8928831 – Fax 049 8928839

serviziculturali@montegrotto.org

Veni Vidi locandina

Dal primo al 17 luglio 2011 avrà luogo in varie località dei Colli Euganei la decima edizione dell’Euganea Film Festival.

Il festival si propone anche quest’anno come luogo itinerante, dialettico e multiforme in cui realtà e immaginazione si incontrano per regalare momenti di socialità, riflessione e creatività.

Venerdì 1 Luglio – ESTE – Giardini del Castello
ore 21.00 – Inaugurazione Euganea Film Festival 2011
A seguire proiezioni film in concorso

Sabato 2 Luglio – ESTE – Teatro dei Filodrammatici e Giardini del Castello
ore 11.00 – Incontro sul cinema d’animazione
ore 15.30 – WORKSHOP DI ANIMAZIONE
ore 21.30 – ANIMATION NIGHT – Proiezioni cortometraggi di animazione in concorso

Domenica 3 Luglio – ESTE – Teatro dei Filodrammatici e Chiostro S. Francesco
ore 15.30 – WORKSHOP DI ANIMAZIONE
ore 21.00 – VIOLONCELLO “SOLO” TRA DUE CONTINENTI – Mario Brunello in concerto

Mercoledì 6 Luglio – BATTAGLIA TERME – Castello del Catajo
ore 21.30 – Proiezioni film in concorso

Giovedì 7 Luglio – BAONE – Ca’ Orologio
ore 21.30 – Proiezioni film in concorso

VENERDÌ 8 Luglio – TEOLO – Parco delle Fiorine, Monte della Madonna
ore 21.30 – Proiezioni film in concorso
ore 23.30 – Omaggio a Piero Tortolina: “FRAKS” di Tod Browning

Sabato 9 Luglio – BAONE – Villa Beatrice d’Este
ore 17.00 – OPEN AIR – Incontro dedicato al cinema documentario
ore 19.30 – UOMINI E CANI (dedicato a Jack London) – Spettacolo di Marco Paolini
ore 21.30 – Proiezioni film in concorso

Domenica 10 Luglio – BAONE – Teatro dei Filodrammatici e Villa Beatrice d’Este
ore 16.00 – HOME SWEET HOME – Laboratorio di cinema documentario dello IUAV
ore 20.00 – NON SAREMO CONFUSI PER SEMPRE – Reading di Marco Mancassola
ore 21.30 – Proiezioni film in concorso
A seguire Audio/Video performance :: Abuser Collective

Martedì 12 Luglio – TORREGLIA – Antica Trattoria Ballotta
ore 21.30 – Il “Premio Ruggero Gamba” verrà consegnato a Paolo Cottignola
A seguire proiezione del film “SEI VENEZIA” di Carlo Mazzacurati

Mercoledì 13 Luglio – MONTEGROTTO TERME – Rustico di Villa Draghi
ore 21.30 – Proiezioni film in concorso

Giovedì 14 Luglio – MARENDOLE (MONSELICE) – Villa Buzzaccarini
ore 21.30 – Proiezioni film in concorso

Venerdì 15 Luglio – MONSELICE – Cinema Corallo e Giardini del Castello
ore 16.00 – Proiezioni film in concorso
ore 21.30 – Proiezioni film in concorso

Sabato 16 Luglio – MONSELICE – Cinema Corallo e Giardini del Castello
ore 16.00 – Proiezioni film in concorso
ore 21.30 – Proiezioni film in concorso

Domenica 17 Luglio – MONSELICE – Cinema Corallo e Giardini del Castello
ore 16.00 – Proiezioni film in concorso
ore 20.00 – DI CASA IN CASA – Spettacolo di Mirko Artuso
A seguire Premiazioni e proiezioni film premiati

Luca Claudio è il nuovo sindaco di Abano Terme, ha vinto la sfida con il rivale di centrosinistra Gian Pietro Bano per poco più di 200 voti.

Al primo turno delle elezioni Luca Claudio aveva raggiunto il 24,89% delle preferenze contro il 30,38% di Bano.

E’ stato sindaco di Montegrotto Terme per due mandati.